INTRANET

FONDO DI ASSISTENZA E SOLIDARIETA' PER DIRIGENTI E QUADRI SUPERIORI DELLA PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA

BRESCIA, VETRINA CHE ILLUSTRERA’ IL PRIMO CONTRATTO DI LAVORO CHE REGOLA I PROFESSIONAL NELLE PMI

 

Brescia 07.07.2017- Sbarca in Italia la nuova figura del Professional.

Venerdì 14 luglio verrà presentato a Brescia, presso la sala "Centro Paolo VI", il Convegno "IL PRIMO CONTRATTO DI LAVORO CHE REGOLA I PROFESSIONAL NELLE PMI: un esempio di moderne relazioni industriali adeguate ai nostri tempi", organizzato da Confapi e Federmanager, in collaborazione con l'Ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Brescia. 

Il Convegno avrà tra i relatori l'On. Emilio Del Bono, Sindaco di Brescia, che aprirà i lavori portando i saluti della città, cui seguirà l'intervento di Marco Bodini, Vice Presidente Federmanager Brescia, che introdurrà la nuova figura del Professional, Mario Cardoni, Direttore Generale Federmanager, che illustrerà il nuovo contratto per i manager delle PMI, Armando Occhipinti, Segretario Osservatorio PMI, che presenterà le innovazioni degli Enti Bilaterali per i Manager delle PMI, Alberto Pelizzari, Presidente Ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Brescia, che spiegherà gli aspetti tecnico specifici del nuovo contratto per i Professional e Delio Dalola, Componente di Giunta Confapi, che trarrà la chiusura dei lavori evidenziando i nuovi istituti contrattuali introdotti dal contratto. 

Tra gli ospiti del Convegno ci sarà Valter Muchetti, Assessore con delega alla Rigenerazione urbana e Politiche per una città sicura, che unitamente al Sindaco, l'On. Del Bono sono in rappresentanza di una città sempre al passo dei cambiamenti storico sociali che l'Italia sta vivendo in questi anni. 

Al centro del Convegno ci sarà quindi il tema del Professional e la sua fondamentale importanza all'interno del mondo delle PMI. Questa nuova figura, inserita nell'ultimo rinnovo contrattuale, è stata creata con lo scopo di adeguarsi, alle mutate condizioni del mercato del lavoro e per meglio affrontare le dinamiche e le competitività che emergeranno con industri 4.0.

Tra le altre novità del contratto, per rafforzare gli strumenti e le tutele del welfare contrattuale vi è quella della costituzione del Fondo PMI Welfare Manager, destinato a favorire il reinserimento nel mondo del lavoro di dirigenti e quadri superiori attraverso la formazione e le politiche attive nonché, in via subordinata, a erogare prestazioni di sostegno al reddito. L'istituzione di questo nuovo ente sarà una sfida da vincere per mettere in campo le azioni di politica attiva e passiva previste nel contratto.

Info e programma: www.tcformazione.it

torna all'archivio delle news